La Provincia di Biella > Economia > Cassa in deroga: cambiano i governi, restano le incertezze
Economia Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Cassa in deroga: cambiano i governi, restano le incertezze

Cambiano i governi, ma non la situazione di chi è costretto ad affidarsi alla cassa integrazione in deroga per sopravvivere. La parola chiave resta sempre las tessa: incertezza.

Cambiano i governi, ma non la situazione di chi è costretto ad affidarsi alla cassa integrazione in deroga per sopravvivere. La parola chiave resta sempre las tessa: incertezza.

Cambiano i governi, ma non la situazione di chi è costretto ad affidarsi alla cassa integrazione in deroga per sopravvivere. La parola chiave resta sempre las tessa: incertezza.

Ancora una volta i sindacati sono stati costretti a lanciare l’allarme per chiedere che vengano sbloccati i fondi. Ulteriore chiarezza va inoltre fatta a livello generale sui criteri di accesso agli ammortizzatori, sulle cifre a disposizione e su modalità e tempistiche di erogazione. A complicare il tutto è la tanto agognata crescita occupazionale, che tarda ad arrivare.

Con questa situazione devono fare i conti quotidianamente circa 2500 lavoratori biellesi e oltre 30mila piemontesi

Articolo precedente
Articolo precedente