La Provincia di Biella > Economia > Biella è ancora la città dei Paperoni
Economia Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Fuori provincia Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Biella è ancora la città dei Paperoni

Biella città di Paperoni. Lo ribadisce l’Osservatorio Findomestic - consumi. La città anche nel 2014 ha confermato la sua posizione di capolista regionale con i suoi 21.895 euro di  reddito pro capite.

Biella città di Paperoni. Lo ribadisce l’Osservatorio Findomestic – consumi. La città anche nel 2014 ha confermato la sua posizione di capolista regionale con i suoi 21.895 euro di  reddito pro capite.

Biella città di Paperoni. Lo ribadisce l’Osservatorio Findomestic – consumi. La città anche nel 2014 ha confermato la sua posizione di capolista regionale con i suoi 21.895 euro di  reddito pro capite. Il dato del Piemonte  è  di 20.440 euro (+0,9% sul 2013), contro una media nazionale pari a 17.875 (+0,7% sul 2013). A tenere alta la media, ovviamente, sono i grandi patrimoni accumulati nei decenni scorsi.

Nel 2014 la spesa complessiva per l’acquisto di beni durevoli in Piemonte si è attestata a 4.696 milioni di euro, avanzando del 3,3% sul 2013: si tratta di un dato migliore rispetto a quello medio nazionale, dal momento che, a livello-Paese, l’aumento è stato del 2,4%. La spesa media  di una famiglia piemontese è stata di 2.323 euro, valore inferiore a quello delle altre grandi regioni del Nord, ma superiore alla media italiana per 308 euro. Al di sopra del dato regionale si colloca la provincia di Biella (2.591 euro), posizionata tra i primi posti anche nella graduatoria di tutte le province italiane.

Articolo precedente
Articolo precedente