La Provincia di Biella > Economia > Ben 18 aziende biellesi da oggi saranno in vetrina alla 43° edizione di FILO
Economia Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Ben 18 aziende biellesi da oggi saranno in vetrina alla 43° edizione di FILO

Se l’innovazione è un vantaggio competitivo da “spendere” sui mercati, da dove nasce l’ispirazione per i filati innovativi? Una risposta a questo interrogativo si trova gli archivi tessili, un vero e proprio patrimonio di manufatti, idee, ricerca di materiali e suggestioni raccolti negli anni dalle aziende del settore.

Se l’innovazione è un vantaggio competitivo da “spendere” sui mercati, da dove nasce l’ispirazione per i filati innovativi? Una risposta a questo interrogativo si trova gli archivi tessili, un vero e proprio patrimonio di manufatti, idee, ricerca di materiali e suggestioni raccolti negli anni dalle aziende del settore.

Se l’innovazione è un vantaggio competitivo da “spendere” sui mercati, da dove nasce l’ispirazione per i filati innovativi? Una risposta a questo interrogativo si trova gli archivi tessili, un vero e proprio patrimonio di manufatti, idee, ricerca di materiali e suggestioni raccolti negli anni dalle aziende del settore.

Del filo indissolubile che porta “Dagli archivi all’innovazione” si discuterà oggi all’inaugurazione della 43° edizione di Filo, il salone delle fibre e dei filati che si tiene ogni anno al Centro Congressi “Le Stelline” di Milano. Il FILOHappening è in programma alle 17.30 in  Corso Magenta, 61 a Milano, nella FILoLounge.

A introdurre il dibattito è Marilena Bolli (presidente Unione Industriale Biellese), mentre Gianni Bologna (FILO) racconterà il motivo per cui le tendenze della 43a edizione si è ispirato agli ‘Archivi tessili’, Danilo Craveia (Archivista) e Marco Rubichi (Promemoria – Archives & Heritage Vision) arricchiranno la discussione relativamente all’importanza degli archivi per il futuro delle aziende e ai sistemi innovativi di raccolta e catalogazione delle informazioni. Le conclusioni saranno affidate a Roberto Luongo, direttore generale Ice-Agenzia, Roma).

Dopo i brevi interventi dei relatori, la discussione continua e si allarga a tutto il pubblico di espositori, visitatori e giornalisti presenti a FILO nel clima più conviviale del cocktail che conclude l’evento. Come è caratteristica di FILO, infatti, FILOHappening è in primo luogo un’occasione di lavoro e di incontro tra professionisti del settore tessile-moda.

Articolo precedente
Articolo precedente