La Provincia di Biella > Economia > Atap, referendum tra i dipendenti
Economia Biella -

Atap, referendum tra i dipendenti

Un referendum tra i dipendenti Atap per capire se accettano la bozza di intesa tra sindacati e azienda. Si terrà lunedì, durante le varie assemblee sindacali previste all’interno dei quattro depositi Atap: Biella, Pray, Alice Castello e Vercelli.

Un referendum tra i dipendenti Atap per capire se accettano la bozza di intesa tra sindacati e azienda. Si terrà lunedì, durante le varie assemblee sindacali previste all’interno dei quattro depositi Atap: Biella, Pray, Alice Castello e Vercelli.

Un referendum tra i dipendenti Atap per capire se accettano la bozza di intesa tra sindacati e azienda. Si terrà lunedì, durante le varie assemblee sindacali previste all’interno dei quattro depositi Atap: Biella, Pray, Alice Castello e Vercelli. Lo hanno deciso nei giorni scorsi i rappresentanti sindacali dell’Azienda di trasporti pubblici locale, dopo che, a seguito di una lunga trattativa, è stato trovato un accordo tra  presidenza e parti sociali.

“Abbiamo fissato – precisa Paolo Galuppi, della UIL Biella –  un minimo comune denominatore che prevede una decurtazione dello stipendio di circa 80 euro in base al parametro di ogni singolo agente. Non solo. La bozza d’accordo prevede anche un allungamento dei turni, ed alcuni cambiamenti anche alle corse degli autobus: i mezzi, infatti, non faranno più sempre rientro nei depositi ma in alcuni casi verranno ospitati dai comuni che hanno dato la propria disponibilità». Non sono per ora previsti tagli al personale.

Ampio servizio in edicola oggi sulla Nuova Provincia di Biella.

Articolo precedente
Articolo precedente