La Provincia di Biella > Economia > Arriva la carta di pagamento che si mette “in pausa” dallo smartphone
Economia Biella -

Arriva la carta di pagamento che si mette “in pausa” dallo smartphone

Arriva la prima carta di pagamento che si mette in pausa dallo smartphone quando non si usa e si riattiva in qualsiasi momento. Durante un viaggio, un periodo di vacanza, in posti che non si conoscono o in qualsiasi altra circostanza in cui si pensa di non dover usare la propria carta, infatti, si può attivare l'apposita funzione dell'applicazione che disabilita tutte le funzioni di prelievo contanti o di pagamento online e nei negozi fisici.

Arriva la prima carta di pagamento che si mette in pausa dallo smartphone quando non si usa e si riattiva in qualsiasi momento. Durante un viaggio, un periodo di vacanza, in posti che non si conoscono o in qualsiasi altra circostanza in cui si pensa di non dover usare la propria carta, infatti, si può attivare l’apposita funzione dell’applicazione che disabilita tutte le funzioni di prelievo contanti o di pagamento online e nei negozi fisici.

Arriva la prima carta di pagamento che si mette in pausa dallo smartphone quando non si usa e si riattiva in qualsiasi momento. Durante un viaggio, un periodo di vacanza, in posti che non si conoscono o in qualsiasi altra circostanza in cui si pensa di non dover usare la propria carta, infatti, si può attivare l’apposita funzione dell’applicazione che disabilita tutte le funzioni di prelievo contanti o di pagamento online e nei negozi fisici.

A lanciare questa innovativa funzione è il Gruppo Banca Sella, attraverso Hype, la soluzione di light banking recentemente messa a punto dalla banca, che consente di gestire direttamente da un’app sullo smartphone una carta prepagata fisica e virtuale.

La possibilità di disabilitare momentaneamente alcune funzioni della carta contribuisce a renderla ancora più sicura. Oltre a poterla attivare e disattivare in qualsiasi momento per le più diverse esigenze, infatti, la funzione di messa in pausa della carta è utile anche in caso di furto o smarrimento in quanto consente di renderla immediatamente non più utilizzabile dal proprio smartphone, senza alcuna procedura burocratica. Inoltre, qualora la carta dovesse essere ritrovata, si può immediatamente ricominciare a utilizzarla senza dover attendere l’arrivo di una nuova carta dopo averla bloccata. 

Dall’app di Hype, infatti, basta visualizzare l’immagine della carta prepagata e con un semplice “tap” sullo schermo del telefono scegliere di mettere in pausa la carta per qualsiasi utilizzo o se limitare temporaneamente gli acquisti online, quelli nei negozi fisici o disattivare il prelievo di contanti tramite bancomat. Per riattivare la carta basta un semplice tocco sullo schermo del telefono e questa diventa nuovamente, immediatamente, attiva. 

Hype è la soluzione di light banking del Gruppo Banca Sella che trasforma lo smartphone in un conto di moneta elettronica e consente di fare velocemente e facilmente tutte le principali operazioni bancarie. Dopo la registrazione, che avviene in pochi minuti con un selfie e la foto di un documento di riconoscimento, si riceve subito un iban e una carta di pagamento per i propri acquisti sia online che nei negozi fisici. Tramite l’app scaricata sul proprio telefono cellulare è possibile trasferire somme di denaro ai contatti della propria rubrica con un messaggio e pianificare dei propri obiettivi di risparmio e di spesa. Hype è anche un wallet, con il quale si possono registrare fino a cinque carte di pagamento di qualsiasi banca, oltre a quella già integrata di Hype, con cui fare acquisti online, ma anche pagare le bollette delle utenze o acquistare i biglietti degli autobus.

Articolo precedente
Articolo precedente