La Provincia di Biella > Economia > Altri 30 lavoratori perdono il posto
Economia Cossatese -

Altri 30 lavoratori perdono il posto

Ieri l'ufficiale giudiziario ha posto sotto sequestro il capannone dove ha sede la Esajob24.

Ieri l’ufficiale giudiziario ha posto sotto sequestro il capannone dove ha sede la Esajob24.

Ieri l’ufficiale giudiziario ha posto sotto sequestro il capannone dove ha sede la Esajob24. Trenta lavoratori ora rischiano di perdere il posto. L’azienda, che produce tessuto non tessuto a Brusnengo, non è più stata in grado di pagare al curatore fallimentare l’affitto dell’immobile e dei macchinari. Di qui l’ingiunzione di sfratto.

Domani è prevista un’assemblea sindacale con i lavoratoi per capire a quali ammortizzatori sociali attingere.

Articolo precedente
Articolo precedente