La Provincia di Biella > Economia > A Candelo già si pensa al Natale
Economia Biella Circondario -

A Candelo già si pensa al Natale

Si è tenuto venerdì sera un’incontro tra i commercianti e l’amministrazione comunale di Candelo. Motivo della riunione l'apertura del portale internet - impostato già nel mese di settembre - nel quale verranno messe in vetrina le varie attività commerciali del paese.

Si è tenuto venerdì sera un’incontro tra i commercianti e l’amministrazione comunale di Candelo. Motivo della riunione l’apertura del portale internet – impostato già nel mese di settembre – nel quale verranno messe in vetrina le varie attività commerciali del paese.

Si è tenuto venerdì sera un’incontro tra i commercianti e l’amministrazione comunale di Candelo. Motivo della riunione l’apertura del portale internet – impostato già nel mese di settembre – nel quale verranno messe in vetrina le varie attività commerciali del paese.

«Le immagini e le schede dei singoli commercianti – spiega il sindaco Mariella Biollino -, sono arrivate un pò  a rilento, anche a causa della pausa estiva. Ora si potrà iniziare ad andare in onda con quelli che ci sono, poi tutti quelli mancanti, i quali potranno ancora aggiungersi».

Nel corso della serata i giovani della cabina di regia commercio hanno parlato di acquisti legati alla pubblica amministrazione (Mepa) e dell’importanza dei social network. Durante la serata si è parlato inoltre del tama legato alle vetrine di Natale e della “prossima giornata del riuso”, alla quale potrà essere collegato il “Fuori tutto” nei negozi.

Un’altro appuntamento previsto in paese è stato organizzato per ieri mattina. Tutta la cittadinanza si è riunita il Piazza Castello e, guidata dai rappresentanti dell’amministrazione comunale, ha raggiunto il Parco dei Silenziosi – che si trova nei pressi della Baraggia – luogo dove è stato possibile spargere le ceneri dei defunti.

L’area in questione, nelle scorse settimane era stata ripulita dalle erbacce e sistemata grazie all’impegno ed alla volontà di alcuni soci del Gruppo Alpini del paese, dell’amministrazione comunale e dei volontari.

Articolo precedente
Articolo precedente