La Provincia di Biella > Cronaca > Zaira Pistori questa mattina l’ultimo saluto
Cronaca Biella -

Zaira Pistori questa mattina l’ultimo saluto

A Chiavazza il funerale della settantenne mancata nei giorni scorsi

Zaira Pistori

Zaira Pistori, oggi alle 10 a Chiavazza l’ultimo saluto.

Zaira Pistori, originaria della Sardegna ma a Biella da una vita

Nella notte tra mercoledì e giovedì è mancata all’affetto dei suoi cari Zaira Pistori, settantenne originaria di Iglesias e residente nel Biellese ormai da diversi decenni.

Lascia due figli

Trovata senza vita nella propria abitazione di Chiavazza, probabilmente stroncata da un malore, lascia nel dolore i figli Alessandro e Ivan, il fratello e le sorelle con le rispettive famiglie.

Una vita di lavoro

Giunta a Biella nei primi anni Sessanta del Novecento, Zaira ha sempre lavorato, prima in fabbrica a Pralungo Sant’Eurosia, poi a servizio “a fare ore”, presso le famiglie. Ha lavorato praticamente fino all’ultimo istante per aiutare i figli, come tanti coetanei ormai adulti ma con lavoro precario e occasionale.

Il ricordo

“Allegra, buona e disponibile con tutti – la ricorda Battista Saiu, presidente del circolo culturale sardo Su Nuraghe, sull’omonimo sito dell’associazione -, avrebbe dato il cuore per alleviare le altrui sofferenze. Rimasta vedova, ha sempre partecipato con assiduità alla vita associativa della grande famiglia di Su Nuraghe, estensione solidale e affettiva di quella naturale. Con la sua scomparsa, le sere al circolo saranno un po’ più vuote”.

La cerimonia funebre

Il funerale avrà luogo a Chiavazza questa mattina, sabato 3 febbraio, alle ore 10, partendo dalla chiesa parrocchiale di San Quirico.
La salma sarà inumata nel cimitero di Biella Chiavazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente