La Provincia di Biella > Cronaca > Vuole buttarsi dal ponte, salvato dai carabinieri
Cronaca Biella -

Vuole buttarsi dal ponte, salvato dai carabinieri

Ormai, come più volte scritto in passato, sembra avere una sorta di abbonamento: si ubriaca, inizia a infastidire la gente, si sente male e finisce all'ospedale. Questa volta, però, ha davvero esagerato: completamente fuori di sè voleva buttarsi dal ponte sul Cervo. Lo hanno salvato i Carabinieri.

Ormai, come più volte scritto in passato, sembra avere una sorta di abbonamento: si ubriaca, inizia a infastidire la gente, si sente male e finisce all’ospedale. Questa volta, però, ha davvero esagerato: completamente fuori di sè voleva buttarsi dal ponte sul Cervo. Lo hanno salvato i Carabinieri.

Ormai, come più volte scritto in passato, sembra avere una sorta di abbonamento: si ubriaca, inizia a infastidire la gente, si sente male e finisce all’ospedale. Questa volta, però, ha davvero esagerato: completamente fuori di sè voleva buttarsi dal ponte sul Cervo. Lo hanno salvato i Carabinieri.

Protagonista della vicenda è stato Manuel M., 34 anni, residente a Cerrione e già noto alle forze dell’ordine. Ieri l’uomo, che si trovava proprio nei pressi del ponte sul Cervo in via Milano, era in stato confusionale e manifestava l’intenzione di buttarsi di sotto. Alcuni passanti hanno lanciato l’allarme ed in pochi attimi è giunta sul posto una pattuglia di carabinieri, che hanno individuato il 34enne e lo hanno bloccato.

Portato in ospedale dal 118, non soltanto ha rifiutato le cure mediche, ma è anche riuscito a scappare e a far perdere le proprie tracce.

Tutti i dettagli in edicola domani sulla Nuova Provincia di Biella.

Articolo precedente
Articolo precedente