La Provincia di Biella > Cronaca > Via i Tutor dalle autostrade
Cronaca Fuori provincia -

Via i Tutor dalle autostrade

La sentenza della Corte d'Appello di Roma

Via i Tutor dalle autostrade. La sentenza della Corta d’Appello di Roma

Via i Tutor dalle autostrade

E’ questa la sentenza della Corte d’Appello di Roma al termine di una causa avviata nel 2006. il sistema di sorveglianza sul traffico autostradale denominato Tutor installato da Autostrade per l’Italia sulla rete da essa gestita in concessione, costituisce contraffazione del brevetto di cui è titolare una piccola azienda di Greve in Chianti.

Autostrade per l’Italia deve così rimuovere e distruggere tutti i Tutor esistenti sulla rete autostradale perché costituiscono violazione di brevetto di cui è titolare la Craft, fondata da un ex tecnico della Galileo Romolo Donnini, assistito dal professor Vincenzo Vigoriti e dall’avvocato Donato Nitti.

la Corte d’appello di Roma ordina anche ad Autostrade di astenersi per il futuro dal fabbricare, commercializzare e utilizzare il sistema in violazione del brevetto. Per ogni giorno di ritardo Autostrade dovrà pagare a titolo di sanzione civile 500 euro in favore della Craft. Clicca qui per avere la mappa completa dei tutor TUTOR__OK_rev06

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente