La Provincia di Biella > Cronaca > Vendevano fontina e lardo contraffatti
Cronaca Biella -

Vendevano fontina e lardo contraffatti

Due giovani baristi del centro città, di 33 e 35 anni, sono stati denunciati per tentata frode alimentare. Vendevano panini e taglieri di salumi spacciandoli per prodotti Doc e Dop, quando invece erano di minore qualità. Fontina di Aosta, lardo di Arnad, prosciutto di Langhirano, pomodori Pachino e cipolle di Tropea si sono rivelati privi della necessaria certificazione. L'accertamento è stato fatto dai carabinieri dei Nas.

Due giovani baristi del centro città, di 33 e 35 anni, sono stati denunciati per tentata frode alimentare. Vendevano panini e taglieri di salumi spacciandoli per prodotti Doc e Dop, quando invece erano di minore qualità. Fontina di Aosta, lardo di Arnad, prosciutto di Langhirano, pomodori Pachino e cipolle di Tropea si sono rivelati privi della necessaria certificazione. L’accertamento è stato fatto dai carabinieri dei Nas.

Due giovani baristi del centro città, di 33 e 35 anni, sono stati denunciati per tentata frode alimentare. Vendevano panini e taglieri di salumi spacciandoli per prodotti Doc e Dop, quando invece erano di minore qualità. Fontina di Aosta, lardo di Arnad, prosciutto di Langhirano, pomodori Pachino e cipolle di Tropea si sono rivelati privi della necessaria certificazione. L’accertamento è stato fatto dai carabinieri dei Nas.

Articolo precedente
Articolo precedente