La Provincia di Biella > Cronaca > Vandali danno fuoco a un sacco da pugilato
Cronaca Basso Biellese -

Vandali danno fuoco a un sacco da pugilato

Il fumo e la puzza di bruciato, provenienti dalla palestra della scuola elementare di Cavaglià hanno messo in allarme i residenti. Sono stati loro a chiamare la polizia municipale, temendo che fosse scoppiato un incendio.

Il fumo e la puzza di bruciato, provenienti dalla palestra della scuola elementare di Cavaglià hanno messo in allarme i residenti. Sono stati loro a chiamare la polizia municipale, temendo che fosse scoppiato un incendio.

Il fumo e la puzza di bruciato, provenienti dalla palestra della scuola elementare di Cavaglià hanno messo in allarme i residenti. Sono stati loro a chiamare la polizia municipale, temendo che fosse scoppiato un incendio.

In effetti all’interno dell’edificio stava bruciando un sacco da pugilato, situato su un soppalco insieme ad altri attrezzi.

Gli agenti intervenuti hanno immediatamente aperto tutte le porte della palestra e chiamato i vigili del fuoco. Poco dopo le 14,30 i pompieri giunti sul posto, a parte la presenza di parecchio monossido di carbonio, hanno trovato una situazione già relativamente sotto controllo. Due persone non identificate avevano infatti provveduto a spegnere il rogo con l’estintore. Rimanevano solo le braci dei resti del sacco, portate fuori dalla struttura e neutralizzate con l’acqua.

Subito dopo sono arrivati anche i carabinieri di Cavaglià, che stanno indagando per risalire ai responsabili. Sembra quasi certo, infatti, che si tratti di un incendio doloso.

Articolo precedente
Articolo precedente