La Provincia di Biella > Cronaca > Una donna coreana e una mongola vagano per Biella, espulse
Cronaca Biella -

Una donna coreana e una mongola vagano per Biella, espulse

Erano prive di documenti

Doppia espulsione nella giornata di ieri a Biella. Due donne sono state accompagnate al Cpr di Roma dopo essere state trovate in città senza documenti. Si tratta di una 36enne originaria della Corea del Nord e di una 33enne della Mongolia. Erano insieme quando sono state fermate da una volante per un controllo. Entrambe erano prive di qualsiasi genere di documento, quindi sono state condotte in questura. Attraverso il fotosegnalamento, è stato possibile risalire alla loro identità. È emerso anche che una delle due, la più giovane, aveva precedenti per reati contro il patrimonio. Agli agenti dell’Ufficio Immigrazione non hanno spiegato né come siano arrivate a Biella, né da quanto tempo si trovino in Italia. Entrambe nel tardo pomeriggio di ieri sono partite alla volta della capitale per essere accompagnate al Cpr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente