La Provincia di Biella > Cronaca > Un uomo di Biella arrestato per usura
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

Un uomo di Biella arrestato per usura

Sembrava quasi che succhiassero il sangue delle vittime che cadevano nelle loro grinfie, costrette a pagare interessi altissimi sulle somme a loro prestate, ma gli investigatori della polizia di Novara hanno fatto piena luce sull'attività illecita del gruppo di usurai.

Sembrava quasi che succhiassero il sangue delle vittime che cadevano nelle loro grinfie, costrette a pagare interessi altissimi sulle somme a loro prestate, ma gli investigatori della polizia di Novara hanno fatto piena luce sull’attività illecita del gruppo di usurai.

Sembrava quasi che succhiassero il sangue delle vittime che cadevano nelle loro grinfie, costrette a pagare interessi altissimi sulle somme a loro prestate, ma gli investigatori della polizia di Novara hanno fatto piena luce sull’attività illecita del gruppo di usurai. Al termine dell’operazione “Bloodsucker” (in inglese “succhia sangue”), sono state arrestate sette persone, quattro delle quali sono finite in carcere e le altre ai domiciliari. Sono accusate dei reati di usura, riciclaggio ed estorsione aggravata.

Tra di loro c’è anche un biellese. Gli agenti della Mobile di Biella, che hanno aiutato i colleghi di Novara, lo hanno arrestato nei giorni scorsi e portato in carcere, in via dei Tigli.

Tutti i dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente