La Provincia di Biella > Cronaca > Ubriaco a terra svenuto, quasi nessuno se ne cura
Cronaca Biella -

Ubriaco a terra svenuto, quasi nessuno se ne cura

Si è accasciato al suolo al limite del coma etilico, nel cuore della movida. Sono stati due quarantenni ad accorgersi di lui e a chiedere aiuto.

Si è accasciato al suolo al limite del coma etilico, nel cuore della movida. Sono stati due quarantenni ad accorgersi di lui e a chiedere aiuto.

Era talmente ubriaco da non reggersi letteralmente in piedi. Un trentenne è finito a terra, svenuto, dopo essere uscito da un palazzo della zona: si è incamminato, ha percorso alcuni metri in costa di Riva e poi si è accasciato tra un muro e un’auto parcheggiata. Difficile che nessuno lo abbia notato, anche perché è successo nel cuore della movida, dove nel weekend transitano centinaia di persone.

L’uomo, che non indossava nemmeno una giacca, ma solo un maglioncino, è rimasto al suolo fino a quando non è stato notato da due quarantenni che passavano di lì. I due hanno immediatamente segnalato la situazione ai  buttafuori di un locale vicino, che hanno chiamato il 118. Alla fine l’uomo, infreddolito e ai limiti del coma etilico, è stato accompagnato all’ospedale.

Articolo precedente
Articolo precedente