La Provincia di Biella > Cronaca > Truffatore messo in fuga da una pensionata
Cronaca Cossatese -

Truffatore messo in fuga da una pensionata

La truffa "del lavandino" stavolta si è rivelata... un buco nell'acqua. Non ha infatti funzionato la strategia utilizzata da un malvivente per derubare una donna biellese.

La truffa “del lavandino” stavolta si è rivelata… un buco nell’acqua. Non ha infatti funzionato la strategia utilizzata da un malvivente per derubare una donna biellese.

La truffa “del lavandino” stavolta si è rivelata… un buco nell’acqua.

Non ha infatti funzionato la strategia utilizzata da un malvivente per derubare una pensionata di Cossato. L’uomo si è presentato all’ingresso dell’abitazione di via Dante Alighieri, spacciandosi per un tecnico del Cordar. E ci ha provato: ha detto all’anziana di dover fare alcune verifiche e le ha suggerito di consegnargli oro e gioielli per evitare danni in caso di perdite d’acqua.

La donna, però, ha subito mangiato la foglia, non è caduta nel tranello ed ha letteralmente messo alla porta il truffatore, che si è allontanato in fretta e furia. Poi ha contattato il 112 per segnalare quanto successo. Ai carabinieri ha anche fornito una descrizione sommaria dell’uomo, che indossava una giacca smanicata di colore giallo, è di corporatura robusta ed ha i capelli neri.

Articolo precedente
Articolo precedente