La Provincia di Biella > Cronaca > Trovato senza vita nel suo alloggio di piazza Martiri

GDL Casa

Cronaca
0 commenti.

Trovato senza vita nel suo alloggio di piazza Martiri

Morto da alcuni giorni

Scritto da: e.ferrari@nuovaprovincia.it

Trovato senza vita nel suo alloggio di piazza Martiri.
Morto da alcuni giorni
Una morte sopraggiunta durante una calda giornata d’estate. Teatro della tragedia un alloggio del quarto piano di una palazzina di piazza Martiri della Libertà, a Biella.
Da qualche tempo non lo si vedeva più in giro: Alfredo Botta è stato trovato morto intorno alle 11.30 di ieri mattina. Il corpo giaceva esanime sul letto, in avanzato stato di decomposizione, segno che il decesso risaliva a diversi giorni fa. Aveva 84 anni, era una persona nota in centro città.
Non era sposato e viveva solo, uno dei tanti casi di crudele solitudine.
A dare l’allarme, sono stati i vicini di casa, preoccupati dal fatto che da qualche giorno non lo vedessero più salire le scale con il suo piccolo sacchetto della spesa. Sul posto sono giunte una squadra dei vigili del fuoco, un’ambulanza del 118 ed una volante della Questura di Biella. Una volta entrati nell’alloggio, la macabra scoperta. E’ toccato al medico legale diagnosticare la morte per cause naturali.
Sotto casa intanto si era formato un capannello di gente, molti di loro lo conoscevano: «Mi spiace molto – ha commentato Emanuele -. Alfredo era una brava persona, gentile sempre molto cordiale. Frequentava la parrocchia di Santo Stefano e andava sempre a messa a San Filippo. L’ho visto circa un mesetto fa, stava bene, abbiamo anche scherzato. Era molto legato al territorio. Lo si poteva considerare una memoria storica della città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente