La Provincia di Biella > Cronaca > Trovata la banda che rubò quattro camion di prodotti per animali
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese -

Trovata la banda che rubò quattro camion di prodotti per animali

C'è un solo biellese nella banda di sette ladri che nell'ottobre del 2012 mise a segno un grosso colpo ai danni di una nota ditta di Verrone. La polizia, a seguito di articolate indagini svolte dalla Stradale di Biella, ha denunciato sette persone appartenenti ad un presunto sodalizio criminale specializzato nei reati contro il patrimonio.

C’è un solo biellese nella banda di sette ladri che nell’ottobre del 2012 mise a segno un grosso colpo ai danni di una nota ditta di Verrone. La polizia, a seguito di articolate indagini svolte dalla Stradale di Biella, ha denunciato sette persone appartenenti ad un presunto sodalizio criminale specializzato nei reati contro il patrimonio.

C’è un solo biellese nella banda di sette ladri che nell’ottobre del 2012 mise a segno un grosso colpo ai danni di una nota ditta di Verrone.

La polizia, a seguito di articolate indagini svolte dalla Stradale di Biella, ha denunciato sette persone appartenenti ad un presunto sodalizio criminale specializzato nei reati contro il patrimonio.

Nell’ottobre 2012, come detto, erano stati i protagonisti di un furto in grande stile all’interno di un’azienda che opera nel settore dei prodotti per la cura degli animali: dopo essersi introdotti all’interno, avevano trafugato ben quattro camion carichi di prodotti pronti per essere distribuiti nei vari centri commerciali.

Le indagini, scattate immediatamente, mediante l’analisi dei transiti autostradali e i tabulati delle celle telefoniche hanno permesso di recuperare tutti e quattro i mezzi rubati nonché parte della refurtiva. La minuziosa attività  investigativa si era sviluppata in particolare fra i commercianti del settore e nell’ambiente dello smercio delle prodotti asportati in grandi quantitativi.

Dopo aver analizzato migliaia di telefonate con le relative localizzazioni, la polizia è riuscita a identificare i promotori promotori ed autori del furto, quasi tutti residenti in provincia di Varese, tranne un uomo di Valdengo: D. P., 34 anni residente a Castellanza; M.B., 63 anni residente a Castellanza; P.C., 33 anni residente Valdengo; D.L., 56 anni residente a Busto Arsizio; B.F., 43 anni residente a Busto Arsizio; P. L., 45 anni residente a Samarate; D. M., 43 anni residente a Busto Arsizio.

Quasi tutti sono pluripregiudicati per reati contro il patrimonio e già destinatari di provvedimenti di custodia cautelare per analoghi episodi. Uno degli indagati è un ex dipendente di un paio di aziende biellesi operanti nel campo dei prodotti per gli animali.

Le indagini sono state coordinate dal procuratore della Procura di Biella Giorgio Reposo.

Articolo precedente
Articolo precedente