La Provincia di Biella > Cronaca > Troppi lavoratori in nero: chiuso un ristorante
Cronaca Basso Biellese -

Troppi lavoratori in nero: chiuso un ristorante

Su dieci lavoratori presenti, quattro erano in nero. Licenza sospesa per un ristorante pizzeria al termine del blitz effettuato nei giorni scorsi dai carabinieri e dal personale dell'ispettorato del lavoro.

Su dieci lavoratori presenti, quattro erano in nero. Licenza sospesa per un ristorante pizzeria al termine del blitz effettuato nei giorni scorsi dai carabinieri e dal personale dell’ispettorato del lavoro.

Su dieci lavoratori presenti, quattro erano in nero. Licenza sospesa per un ristorante pizzeria al termine del blitz effettuato nei giorni scorsi dai carabinieri e dal personale dell’ispettorato del lavoro.

Si tratta di un locale del Basso Biellese, di proprietà di una donna di 35 anni residente fuori provincia. Oltre alla sospensione, alla titolare è stata anche comminata una sanzione amministrativa da 2mila euro. Rischia inoltre ulteriori provvedimenti, fino a 6mila euro per ogni dipendente trovato non in regola.

Per evitare situazioni di questo genere, soprattutto in un ambito come quello della ristorazione, dove il numero di lavoratori necessari può variare sensibilmente a seconda del periodo, è possibile utilizzare il sistema di pagamento dei voucher, previsto proprio per questo tipo di situazioni.

Articolo precedente
Articolo precedente