La Provincia di Biella > Cronaca > Terribile schianto, donna muore per schivare un cinghiale
Cronaca Circondario -

Terribile schianto, donna muore per schivare un cinghiale

Maria Grazia Bernardi era in auto con il figlio

Terribile schianto, donna muore per schivare un cinghiale.
Maria Grazia Bernardi era in auto con il figlio
Potrebbe essere stato l’attraversamento di un cinghiale, o di qualche altro animale, l’origine della tragedia che è costata la vita a Maria Grazia Bernardi, 57 anni. Ieri pomeriggio, mercoledì 9 gennaio, la donna stava percorrendo la strada provinciale 3 da Buronzo a Rovasenda a bordo di una Y10 guidata dal figlio 23enne. A un certo punto la vettura è uscita dalla carreggiata e si è infilata nel fossato del canale, schiantandosi contro un basamento di cemento. La donna è morta sul colpo. Il figlio, ricoverato non in gravi condizioni, avrebbe appunto spiegato di aver perso il controllo della vettura a causa di un animale che ha attraversato la strada. Emergenza cinghiali Coldiretti proprio nei giorni scorsi ha chiesto sicurezza a seguito di un incidente leggi anche quest’articolo
Difficile il lavoro di recupero del corpo

Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco di Vercelli e Santhià. I quali hanno dovuto letteralmente asportare tutta la parte superiore della vettura per poter estrarre il corpo senza vita della donna. Maria Grazia Bernardi viveva a Santhià, il figlio a Inverigo, in provincia di Como.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente