La Provincia di Biella > Cronaca > Sparatoria fra magrebini alla festa patronale
Cronaca Fuori provincia -

Sparatoria fra magrebini alla festa patronale

Sparatoria questa notte a Cigliano. Protagonisti alcuni magrebini. Ci sono due feriti, uno di striscio al ginocchio e l'altro al bacino. Quello più grave, El Basri Zacaria, di 23 anni, vive a Strona. Prima è stato trasportato all'ospedale di Vercelli, poi in quello di Novara dove gli è stato estratto il proiettile.

Sparatoria questa notte a Cigliano. Protagonisti alcuni magrebini. Ci sono due feriti, uno di striscio al ginocchio e l’altro al bacino. Quello più grave, El Basri Zacaria, di 23 anni, vive a Strona. Prima è stato trasportato all’ospedale di Vercelli, poi in quello di Novara dove gli è stato estratto il proiettile.

Sparatoria questa notte a Cigliano. Protagonisti alcuni magrebini. Ci sono due feriti, uno di striscio al ginocchio e l’altro al bacino. Quello più grave, El Basri Zacaria, di 23 anni, vive a Strona. Prima è stato trasportato all’ospedale di Vercelli, poi in quello di Novara dove gli è stato estratto il proiettile. Non è in pericolo di vita. Solo un caso ha evitato che il prioiettile colpisse zone vitali del corpo.

Non si conoscono ancora i motivi della sparattoria, che si è verificata al termine della festa patronale di Cigliano. Secondo il giornale di Vercelli “La Sesia”, testimoni raccontano di aver sentito gridare “Basta con questi marocchini di m….“.

Articolo precedente
Articolo precedente