La Provincia di Biella > Cronaca > Spacciatore insospettabile in Valle Cervo
Cronaca Biella Valle Cervo -

Spacciatore insospettabile in Valle Cervo

Non è stata un'azione casuale quella che ha portato i carabinieri a scoprire uno spacciatore residente in Valle Cervo. I militari della stazione di Andorno Micca, coordinati dal comandante Antonino Giallombardo, da tempo tenevano d'occhio il 38enne G. F., artigiano incensurato.

Non è stata un’azione casuale quella che ha portato i carabinieri a scoprire uno spacciatore residente in Valle Cervo. I militari della stazione di Andorno Micca, coordinati dal comandante Antonino Giallombardo, da tempo tenevano d’occhio il 38enne G. F., artigiano incensurato.

Non è stata un’azione casuale quella che ha portato i carabinieri a scoprire uno spacciatore residente in Valle Cervo. I militari della stazione di Andorno Micca, coordinati dal comandante Antonino Giallombardo, da tempo tenevano d’occhio il 38enne G. F., artigiano incensurato.

Venerdì sera, al termine di una lunga attività d’indagine, i carabinieri lo hanno fermato nell’ambito di un servizio finalizzato alla repressione del traffico di stupefacenti e successivamente si sono recati nella sua abitazione per una perquisizione domiciliare.

All’interno della casa le forze dell’ordine hanno rinvenuto una scatola contenente 80 grammi di hashish, suddivisi in dieci dosi, denaro contante e un bilancino di precisione. Il tutto era custodito all’interno di un armadio del vano cucina.

L’accusa di cui dovrà rispondere è quella di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso della stessa operazione è finito nei guai anche M. G., 44enne residente in città, che prima d’ora non aveva mai avuto problemi con la giustizia. Gli investigatori lo hanno trovato in possesso di cinque grammi di hashish nascosti nella tasca anteriore dei pantaloni.

Articolo precedente
Articolo precedente