La Provincia di Biella > Cronaca > Si spara in testa perchè disperato dopo la morte del papà
Cronaca Biella -

Si spara in testa perchè disperato dopo la morte del papà

Tragedia a Biella. Il giovane aveva solo 30 anni

Incidente mortale

Si spara in testa perchè disperato dopo la morte del papà
Tragedia a Biella
Tragedia ieri mattina in via Rosmini a Biella. Un ragazzo di soli 30 anni si è tolto la vita in modo tremendo. Con un’arma si è ucciso sparandosi alla testa. Il tragico gesto è avvenuto alle 11. Il rumore dello sparo ha messo in allarme i residenti che hanno chiesto l’intervento dei carabinieri. All’arrivo dei militari per il giovane non c’era ormai più nulla da fare. Davide M., 30 anni, questo il nome della vittima, dipendente della Seab, la società che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, pare fosse particolarmente depresso dopo aver sofferto per la morte del padre a cui era molto legato, avvenuta circa un mese fa. Da quel fatto drammatico sembra non si fosse più ripreso tanto da arrivare al gesto estremo avvenuto ieri.
Approfondisci qui( clicca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente