La Provincia di Biella > Cronaca > Sfrattata l’azienda, spunta la discarica abusiva nel cortile
Cronaca Basso Biellese -

Sfrattata l’azienda, spunta la discarica abusiva nel cortile

Quando i carabinieri si sono presentati per eseguire lo sfratto esecutivo, hanno trovato una sorpresa nel cortile: una piccola discarica abusiva.

Quando i carabinieri si sono presentati per eseguire lo sfratto esecutivo, hanno trovato una sorpresa nel cortile: una piccola discarica abusiva.

Quando i carabinieri si sono presentati per eseguire lo sfratto esecutivo, hanno trovato una sorpresa nel cortile: una piccola discarica abusiva.

Per il cumulo di rifiuti pericolosi (erano presente anche dell’eternit) è finito nei guai un uomo di 43 anni che vive a Dorzano, titolare dell’azienda che occupava l’immobile in affitto, situato a Cavaglià. Stando a quanto ricostruito dai militari dell’Arma, da oltre un anno non corrispondeva il canone d’affitto, di circa 600 euro. La proprietaria del capannone, proprio per questa ragione, aveva avviato la procedura dello sfratto.  In attesa che l’Arpa concluda tutte le verifiche del caso, l’uomo è stato denunciato per la violazione di diverse norme relative allo smaltimento dei rifiuti.

Articolo precedente
Articolo precedente