La Provincia di Biella > Cronaca > Sequestrato e rapinato un infermiere a Borgosesia
Cronaca Fuori provincia -

Sequestrato e rapinato un infermiere a Borgosesia

Secondo le forze dell'ordine hanno sequestrato e rapinato un infermiere di Borgosesia. E' questa l'accusa che ha portato all'arresto di due persone e alla denuncia di una terza, tutte e tre residenti a Serravalle.

Secondo le forze dell’ordine hanno sequestrato e rapinato un infermiere di Borgosesia. E’ questa l’accusa che ha portato all’arresto di due persone e alla denuncia di una terza, tutte e tre residenti a Serravalle.

Secondo le forze dell’ordine hanno sequestrato e rapinato un infermiere di Borgosesia. E’ questa l’accusa che ha portato all’arresto di due persone e alla denuncia di una terza, tutte e tre residenti a Serravalle.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sarebbero i responsabili dei fatti avvenuti giovedì scorso negli uffici della Tutor Scs di Borgosesia, società che opera nel campo dell’assistenza domiciliare. Un uomo, col volto coperto da un casco, è entrato e ha minacciato e colpito col calcio della pistola un giovane collaboratore di 25 anni (l’unico presente in quel momento). Dopo averlo chiuso in bagno, gli ha rubato il portafogli e i 1200 euro contenuti all’interno, poi si è dileguato a bordo di un’auto, dove lo attendevano due complici.

I militari, al termine di una breve indagine, sono riusciti a risalire ai tre (due uomini e una donna). Nelle loro case hanno trovato i vestiti, gli occhiali da sole e il casco usati per il colpo, ma soprattutto il bottino. La pistola, a salve e senza tappino rosso, era stata invece abbandonata nei boschi di Serravalle.

Articolo precedente
Articolo precedente