La Provincia di Biella > Cronaca > Retata contro la prostituzione, multato un uomo di 63 anni
Cronaca Cossatese -

Retata contro la prostituzione, multato un uomo di 63 anni

Blitz dei carabinieri a Masserano

Prostituzione retata a Masserano, dove un’ordinanza impedisce di contrattare prestazioni di questo tipo.

Prostituzione retata con 17 persone identificate

In paese ci sono numerosi cartelli. Tanto che Masserano è ormai diventata nota per l’ordinanza “antiprostituzione”. Il provvedimento impone multe salate per i clienti delle prostitute di Masserano e Rovasenda. Ma il fenomeno non sembra fermarsi del tutto. In una sola giornata i carabinieri hanno identificato 17 persone. Un 62enne è stato pure multato perché sorpreso mentre si appartava con una lucciola. Nel momento “più bello” sono intervenuti i carabinieri a contestargli la multa salata da 500 euro.

L’attività è stata organizzata dall’Arma  e ha visto coinvolti sei carabinieri e tre mezzi. Complessivamente sono state identificate 17 persone, 15 i mezzi controllati. Il bilancio è di tre contravvenzioni al codice della strada. In compagnia di una lucciola, invece, è stato trovato soltanto il 63enne. A chiedere l’intervento è stato il sindaco Sergio Fantone, soprattutto dopo che ha fatto sistemare il cartello che vieta di concordare prestazioni sessuali sul territorio di Masserano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente