La Provincia di Biella > Cronaca > Rappresentante di commercio muore a 55 anni
Cronaca Biella -

Rappresentante di commercio muore a 55 anni

Amava la musica incondizionatamente, tanto che sul necrologio i famigliari hanno scelto di riprodurre una grande chiave di violino che sprizza note di colori diversi.

Amava la musica incondizionatamente, tanto che sul necrologio i famigliari hanno scelto di riprodurre una grande chiave di violino che sprizza note di colori diversi.

Amava la musica incondizionatamente, tanto che sul necrologio i famigliari hanno scelto di riprodurre una grande chiave di violino che sprizza note di colori diversi. Enrico William Mancin, 55 anni, rappresentante di commercio, è mancato giovedì nella sua abitazione di via Mercato a Cossato, dopo un lungo periodo di sofferenza, un anno trascorso per lo più in ospedale per sottoporsi ad innumerevoli interventi chirurgici, nel tentativo di salvarsi la vita. L’uomo è stato stroncato da un tumore. “William era un grande musicista – racconta la sorella Rossana -, amava tantissimo suonare, soprattutto il genere country. Si esibiva nei locali con gli amici. Aveva formato una piccola band, ma non era un rockettaro. Aveva scoperto il suo male un anno fa e aveva subito un intervento all’intestino, uno alla milza e ultimamente si era sottoposto a una micro operazione alla schiena per bloccare le metastasi, ma è stato tutto inutile.
Due anni fa era mancata anche la nostra mamma, allo stesso modo”. L’uomo era molto conosciuto in città per la sua attività professionale, ma anche per il suo carattere estroverso e solare. “Era di grande compagnia – prosegue Rossana -, tanto che considerava gli amici membri della sua famiglia. Per le cure prestate, ringrazio il Degli Infermi di Biella, reparto di oncologia, e il Fondo Edo Tempia.
Un grazie di cuore va anche a Massimo, Michela, Giuliana, Renzo, Roberto e Diana per essergli rimasti accanto durante la malattia”.
Un ricordo arriva anche dal sindaco, Claudio Corradino, suo grande amico: “Frequentavamo la stessa compagnia. L’ultima volta che l’ho incontrato era molto sofferente. Mi spiace davvero per la prematura scomparsa”. Enrico William lascia la sorella Rossana con il marito Elisio Bazzan e i nipoti Lorenzo e Isabella; Framinda con la sua famiglia. Il funerale è stato celebrato ieri alle  12 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta. Al termine della funzione religiosa, la salma è proseguita per il Tempio crematorio di Mappano.

Anna Arietti 

 

Anna Arietti

Articolo precedente
Articolo precedente