La Provincia di Biella > Cronaca > Rapinatore messo in fuga dalle commesse
Cronaca Biella Circondario -

Rapinatore messo in fuga dalle commesse

E' entrato al Biella Scarpe e, taglierino in pugno, ha intimato alle commesse di consegnargli l'incasso. La tentata rapina, però, è stata un totale fallimento. Il personale, infatti, non si è lasciato intimidire e ha reagito mettendo in fuga l'uomo.

E’ entrato al Biella Scarpe e, taglierino in pugno, ha intimato alle commesse di consegnargli l’incasso. La tentata rapina, però, è stata un totale fallimento. Il personale, infatti, non si è lasciato intimidire e ha reagito mettendo in fuga l’uomo.

E’ entrato al Biella Scarpe e, taglierino in pugno, ha intimato alle commesse di consegnargli l’incasso. La tentata rapina, andata in scena giovedì, è stata però un totale fallimento. Il personale, infatti, non si è lasciato intimidire e ha reagito mettendo in fuga l’uomo.

B.R., 28enne di Biella, si è precipitato verso l’auto ed è scappato via. Grazie al numero di targa, la polizia è comunque riuscita a risalire a lui. Giunto nei pressi della sua abitazione, l’equipaggio di una volante ha individuato la vettura usata per la fuga. L’uomo si trovava in casa – di proprietà della madre – e ai poliziotti ha subito confessato di essere il responsabile del reato. Ha inoltre spiegato di aver gettato il taglierino e una busta di plastica che avrebbe dovuto utilizzare per occultare l’eventuale bottino. Nel luogo da lui indicato è stata ritrovata la busta, ma il taglierino era sparito. Perquisendo l’auto, gli agenti hanno anche recuperato gli occhiali usati durante la tentata rapina.

Alla fine il 28enne è stato denunciato per tentata rapina.

Articolo precedente
Articolo precedente