La Provincia di Biella > Cronaca > Ragazze in topless a Viverone: il web si scatena
Cronaca Basso Biellese -

Ragazze in topless a Viverone: il web si scatena

Inevitabili le reazioni sui social network.

Tre ragazze si mettono in topless al lido di Anzasco e un gruppo di pellegrini richiede l’intervento dei carabinieri(leggi qui la notizia): il web si scatena.

I commenti sul web

La notizia di quanto accaduto al lido di Anzasco ha fatto immediatamente il giro dei social, scatenando le inevitabili reazioni degli utenti. La maggior parte di essi si è espressa a favore di una maggior tolleranza: «Quanti bigotti che esistono ancora»; «Ma farsi i fatti loro? Siamo nel ventunesimo secolo non nel Medioevo»; «In tv si vede di peggio ma nessuno dice o fa nulla. Intanto hanno pure chiamato i carabinieri togliendoli dal posto di lavoro per cose più serie»; «Chiamare le forze dell’ordine per donne in topless? Qui siamo nel ridicolo»; «Premetto che non ho mai fatto topless e mai lo farò perché mi vergogno, ma non giudico chi lo fa e non urta la mia sensibilità nè quella di mio figlio al quale ho insegnato che nella vita ognuno è libero di fare ciò che vuole».
Dall’altro lato non sono mancati i commenti di chi, invece, si è indignato del comportamento tenuto dalle tre giovani e ha espresso tutto il proprio disappunto: «Va bene che non ci sia nessuna ordinanza, ma le donne dovrebbero avere un po’ di pudore sapendo che ci sono diversi bambini che passeggiano»; «Non serve a nulla mettersi in topless, anzi fa molto male. Sono solo donne esibizioniste»; «Se si vuole prendere il sole nudi si va in una spiaggia di nudisti, è una questione di buon senso ed educazione verso gli altri».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente