La Provincia di Biella > Cronaca > Prima alza le mani alla festa poi scappa temendo il linciaggio
Cronaca Cossatese Valli Mosso e Sessera -

Prima alza le mani alla festa poi scappa temendo il linciaggio

Finale incandescente alla festa patronale: due donne iniziano a litigare, si intromette il figlio ubriaco di una delle due e scoppia il finimondo

Finale incandescente alla festa patronale: due donne iniziano a litigare, si intromette il figlio ubriaco di una delle due e scoppia il finimondo

Finale incandescente alla festa patronale. L’altra sera a Villa Del Bosco, in occasione dell’appuntamento con i fuochi d’artificio che ha attirato oltre mille persone, due donne hanno litigato furiosamente. Ad avere la peggio, però, sono stati il sindaco Alessandro Todaro e un amico, intervenuti per riportare la pace.

La discussione tra è nata per futili motivi. Ad un tratto si è intromesso anche il figlio di una delle due. Completamente fuori di sé a causa del troppo alcol in corpo, ha aggredito i due “pacieri”. Il primo cittadino è stato insultato, l’amico ha rimediato un ceffone.

A quel punto è scattata la reazione di alcuni dei presenti e il ragazzo è scappato temendo il linciaggio.

Articolo precedente
Articolo precedente