La Provincia di Biella > Cronaca > Positivo all’alcoltest, minaccia di morte i carabinieri
Cronaca Biella Fuori provincia -

Positivo all’alcoltest, minaccia di morte i carabinieri

Non si fermano i controlli sulle strade biellesi per contrastare l'abuso di alcol tra gli automobilisti, una piaga che nei giorni scorsi ha fatto finire nei guai altre due persone.

Non si fermano i controlli sulle strade biellesi per contrastare l’abuso di alcol tra gli automobilisti, una piaga che nei giorni scorsi ha fatto finire nei guai altre due persone.

Non si fermano i controlli sulle strade biellesi per contrastare l’abuso di alcol tra gli automobilisti, una piaga che nei giorni scorsi ha fatto finire nei guai altre due persone.

Enrico B., torinese di 40 anni, è stato fermato mercoledì notte in viale Macallè, a Biella, dai carabinieri. I militari del Nucleo operativo radiomobile di Biella gli hanno intimato l’alt verso l’1, mentre viaggiava a bordo di una moto.

Sottoposto all’etilometro, è risultato positivo con un tasso alcolemico nel sangue di circa 1,80 g/l. Contrariato per le conseguenze che ne sarebbero derivate, ha minacciato di morte i carabinieri. Minacce che ovviamente non hanno migliorato la situazione e non hanno impedito ai militari dell’Arma di sequestrare la moto e denunciare l’uomo per guida in stato d’ebbrezza.

Articolo precedente
Articolo precedente