La Provincia di Biella > Cronaca > Picchia una donna di 83 anni per derubarla
Cronaca Valli Mosso e Sessera -

Picchia una donna di 83 anni per derubarla

Una donna di 83 anni è stata aggredita da un malvivente ed è finita all'ospedale. L'inquietante episodio è accaduto a Trivero. L'uomo ha suonato alla porta di casa dell'anziana spacciandosi per un dipendente Enel. Una volta dentro ha iniziato a guardarsi in giro con fare sospetto. Quando la donna si è resa conto di essere stata raggirata, il delinquente l'ha spintonata con forza gettandola per terra. Ha poi messo a soqquadro l'abitazione alla ricerca di soldi e oggetti preziosi, alla fine fuggendo con un consistente bottino. Solo a qual punto l'anziana ha potuto dare l'allarme. Del fatto si stanno occupando i carabinieri. Le condizioni della pensionata non sono gravi.

Una donna di 83 anni è stata aggredita da un malvivente ed è finita all’ospedale. L’inquietante episodio è accaduto a Trivero. L’uomo ha suonato alla porta di casa dell’anziana spacciandosi per un dipendente Enel. Una volta dentro ha iniziato a guardarsi in giro con fare sospetto. Quando la donna si è resa conto di essere stata raggirata, il delinquente l’ha spintonata con forza gettandola per terra. Ha poi messo a soqquadro l’abitazione alla ricerca di soldi e oggetti preziosi, alla fine fuggendo con un consistente bottino. Solo a qual punto l’anziana ha potuto dare l’allarme. Del fatto si stanno occupando i carabinieri. Le condizioni della pensionata non sono gravi.

Una donna di 83 anni è stata aggredita da un malvivente ed è finita all’ospedale. L’inquietante episodio è accaduto a Trivero. L’uomo ha suonato alla porta di casa dell’anziana spacciandosi per un dipendente Enel. Una volta dentro ha iniziato a guardarsi in giro con fare sospetto. Quando la donna si è resa conto di essere stata raggirata, il delinquente l’ha spintonata con forza gettandola per terra. Ha poi messo a soqquadro l’abitazione alla ricerca di soldi e oggetti preziosi, alla fine fuggendo con un consistente bottino. Solo a qual punto l’anziana ha potuto dare l’allarme. Del fatto si stanno occupando i carabinieri. Le condizioni della pensionata non sono gravi.

Articolo precedente
Articolo precedente