La Provincia di Biella > Cronaca > “Picchia” il distributore di sigarette e fa scattare l’antifurto
Cronaca Basso Biellese Biella -

“Picchia” il distributore di sigarette e fa scattare l’antifurto

L'allarme antifurto della tabaccheria è scattato all'improvviso. Ad avvisare le forze dell'ordine è stata una delle residenti della zona, svegliata dal dispositivo sonoro. La donna ha asserito di aver visto una Fiat 500 allontanarsi in direzione Cavaglià.

L’allarme antifurto della tabaccheria è scattato all’improvviso. Ad avvisare le forze dell’ordine è stata una delle residenti della zona, svegliata dal dispositivo sonoro. La donna ha asserito di aver visto una Fiat 500 allontanarsi in direzione Cavaglià.

L’allarme antifurto della tabaccheria è scattato all’improvviso. Ad avvisare le forze dell’ordine è stata una delle residenti della zona, svegliata dal dispositivo sonoro. La donna ha asserito di aver visto una Fiat 500 allontanarsi in direzione Cavaglià.

Giunti sul posto, a Dorzano, i militari dell’Arma non hanno però trovato segni di forzatura o danneggiamento. Dopo aver visionato le telecamere è stato semplice ricostruire la vicenda: dalle riprese si vede infatti nitidamente un uomo che dopo aver preso a pugni l’erogatore delle sigarette, si è allontanato.

E’ invece un furto vero e proprio quello messo a segno in una pizzeria cittadina, dove il titolare è stato derubato da un cliente. E’ successo ieri al Morgana di viale Macallè. A chiamare i carabinieri è stato il proprietario.

In pochi istanti sono giunti sul posto i militari dell’Arma, ai quali l’uomo ha spiegato di essere stato raggirato con un tranello da un uomo che conosceva, ma solo di vista.

Le indagini sono in corso nel tentativo di individuare il ladro-truffatore.

Articolo precedente
Articolo precedente