La Provincia di Biella > Cronaca > Per l’addio a Elisa Gentile due chiese non bastano
Cronaca Biella -

Per l’addio a Elisa Gentile due chiese non bastano

Una folle enorme, anzi un'intera città, stamattina ha voluto dire addio a Elisa Gentile.

Una folle enorme, anzi un’intera città, stamattina ha voluto dire addio a Elisa Gentile.

Una folle enorme, anzi un’intera città, stamattina ha voluto dire addio a Elisa Gentile.

A San Biagio si sono presentati studenti, amici, conoscenti, ma anche tantissime persone rimaste profondamente turbate dalla scomparsa di una ragazza di appena 18 anni, portata via all’improvviso da un malore.

Centinaia di uomini e donne hanno voluto partecipare al dolore del papà Dino, della mamma Anna e dei fratelli Alessandro, Francesco e Sara. E due chiese, quella vecchia e quella nuova di San Biagio, non sono bastate a contenere tutti. Parecchia gente si è quindi fermata fuori, nonostante la pioggia, per salutare Elisa un’ultima volta.

Articolo precedente
Articolo precedente