La Provincia di Biella > Cronaca > “Passeggiata” notturna in superstrada
Cronaca Biella Circondario -

“Passeggiata” notturna in superstrada

I rischi che si corrono camminando in superstrada sono abbastanza evidenti, eppure a qualcuno viene ancora in mente di avventurarsi a piedi.

I rischi che si corrono camminando in superstrada sono abbastanza evidenti, eppure a qualcuno viene ancora in mente di avventurarsi a piedi.

I rischi che si corrono camminando in superstrada sono abbastanza evidenti, eppure a qualcuno viene ancora in mente di avventurarsi a piedi.

Protagonista un giovane di 25 anni, fermato nella tarda serata di ieri prima che la sua presenza potesse diventare pericolosa per lui e per gli automobilisti. E proprio gli automobilisti hanno segnalato l’episodio, avvenuto poco dopo le 23.

Sul posto si sono quindi precipitati i carabinieri della stazione di Candelo, che hanno individuato il ragazzo – residente a Vercelli, ma domiciliato nel Biellese – poco dopo il curvone di Chiavazza. Stava avanzando in direzione di Cossato.

Ai militari che gli hanno chiesto cosa stesse facendo a quell’ora a piedi in superstrada, il giovane ha risposto di non sapere che fosse vietato.

Articolo precedente
Articolo precedente