La Provincia di Biella > Cronaca > OMICIDIO SOZZAGO: in passato l’uomo era finito in carcere per violenze
Cronaca Biella Circondario Cossatese Valli Mosso e Sessera -

OMICIDIO SOZZAGO: in passato l’uomo era finito in carcere per violenze

Stando alle prime informazioni Gabriele Luccherini, accusato di aver ucciso questa mattina a Sozzago la convivente, originaria del Biellese, in passato era già finito in carcere per le violenze nei confronti della compagna ma la  donna lo aveva sempre riaccolto in casa e, in alcune circostanze, lo aveva anche difeso. Nel 2013 le cronache avevano registrato anche un episodio di maltrattamenti nei confronti della madre. L'uomo si trova nella caserma dei carabinieri di Novara.

Stando alle prime informazioni Gabriele Luccherini, accusato di aver ucciso questa mattina a Sozzago la convivente, originaria del Biellese, in passato era già finito in carcere per le violenze nei confronti della compagna ma la  donna lo aveva sempre riaccolto in casa e, in alcune circostanze, lo aveva anche difeso. Nel 2013 le cronache avevano registrato anche un episodio di maltrattamenti nei confronti della madre. L’uomo si trova nella caserma dei carabinieri di Novara.

Stando alle prime informazioni Gabriele Luccherini, accusato di aver ucciso questa mattina a Sozzago la convivente, originaria del Biellese, in passato era già finito in carcere per le violenze nei confronti della compagna ma la  donna lo aveva sempre riaccolto in casa e, in alcune circostanze, lo aveva anche difeso. Nel 2013 le cronache avevano registrato anche un episodio di maltrattamenti nei confronti della madre. L’uomo si trova nella caserma dei carabinieri di Novara.

Articolo precedente
Articolo precedente