La Provincia di Biella > Cronaca > Oggi a Santhià il funerale dei genitori di Gianluca Manavella
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Fuori provincia -

Oggi a Santhià il funerale dei genitori di Gianluca Manavella

Oggi è il giorno del lutto e delle lacrime a Santhià, dove alle 15 nella chiesa parrocchiale di Sant’Agata verrà celebrato il funerale dei coniugi Tullio e Pina Manavella e della figlia Patrizia, vittime del triplice omicidio che ha sconvolto tutto il paese e anche il Biellese, in quanto il figlio, Gianluca Manavella è stato storico allenatore del Biella Volley.
Il nipote Lorenzo, attualmente accusato dei delitti compiuti nella villetta di via Marconi e di rapina aggravata, nel frattempo resta recluso nel carcere di Billiemme, a Vercelli, dove si trova da sabato scorso, sorvegliato a vista dagli agenti della penitenziaria per scongiurare il rischio di gesti estremi.
Nei prossimi giorni il legale del ragazzo chiederà un incidente probatorio per ottenere una perizia psichiatrica, poi l’avvocato Brignoglio valuterà la via del rito abbreviato. L’analisi del capello, disposto dalla Procura, spiegherà se, al momento del delitto, il giovane fosse sotto effetto della droga o se ne fosse dipendente.
Per quanto riguarda l’esatta dinamica dei fatti, maggiore chiarezza sarà fatta dall’autopsia iniziata mercoledì in ospedale a Vercelli, eseguita dalla dottoressa Cristina Cattaneo, il cui esito verrà depositato entro sessanta giorni. Il perito dovrà chiarire l’orario dei decessi che oscilla tre le 23 e le 4 di giovedì 15 e di venerdì 16 e verificare che Lorenzo abbia agito da solo e senza l’aiuto di complici. Se la Procura non opporrà resistenza, sabato Santhià potrebbe fermarsi e sarà forse proclamato il lutto cittadino per il funerale delle tre vittime.

Articolo precedente
Articolo precedente