La Provincia di Biella > Cronaca > Nei guai per un fucile
Cronaca Biella -

Nei guai per un fucile

Come è successo ad L.V., 56 anni, residente a Cossato, che ora è stato denunciato dai carabinieri. Stando a quanto costruito dai militari l’uomo, nelle scorse settimane ha venduto un fucile, senza però verificare che l’acquirente possedesse il permesso per detenerlo.

Come è successo ad L.V., 56 anni, residente a Cossato, che ora è stato denunciato dai carabinieri. Stando a quanto costruito dai militari l’uomo, nelle scorse settimane ha venduto un fucile, senza però verificare che l’acquirente possedesse il permesso per detenerlo.

Vendere armi non è cosa illegale. Ma lo diventa se la persone che le acquista non possiede il porto d’armi. E si  può finire nei guai.
Come è successo ad L.V., 56 anni, residente a Cossato, che ora è stato denunciato dai carabinieri. Stando a quanto costruito dai militari l’uomo, nelle scorse settimane ha venduto un fucile, senza però verificare che l’acquirente possedesse il permesso per detenerlo.

Articolo precedente
Articolo precedente