La Provincia di Biella > Cronaca > Muratori e addetti alla raccolta della carta litigano per un telefono
Cronaca Biella -

Muratori e addetti alla raccolta della carta litigano per un telefono

E’ stato un telefono cellulare a scatenare un’improvvisa e parecchio accesa discussione tra un gruppo di muratori e alcuni addetti alla raccolta della carta.

E’ stato un telefono cellulare a scatenare un’improvvisa e parecchio accesa discussione tra un gruppo di muratori e alcuni addetti alla raccolta della carta.

E’ stato un telefono cellulare a scatenare un’improvvisa e parecchio accesa discussione tra un gruppo di muratori e alcuni addetti alla raccolta della carta.

Gli operatori stavano recuperando dei rifiuti nei pressi di un cantiere di Biella, quando qualcuno si è accorto della scomparsa di un telefonino, che fino a poco prima era custodito all’interno di un marsupio. I sospetti dei muratori si sono subito concentrati su di loro, che però respingevano le accuse. In breve tempo il “confronto” si è trasformato in una lite, diverbio che non ha comunque risolto la situazione: l’apparecchio non è saltato fuori.

Alla fine al proprietario del telefono, un uomo di origine rumena di 45 anni residente a Occhieppo Superiore, non è rimasto altro da fare che rivolgersi ai carabinieri, che lo hanno invitato a sporgere denuncia.

Articolo precedente
Articolo precedente