La Provincia di Biella > Cronaca > Muore in casa stroncato da un arresto cardiaco
Cronaca Basso Biellese -

Muore in casa stroncato da un arresto cardiaco

Il funerale sarà celebrato questa mattina nella chiesa del Piazzo.

muore in casa

Muore in casa dopo essere stato colto da un improvviso malore. Quando il 118 e i carabinieri sono arrivati sul posto, ormai non c’era già più niente da fare per Giorgio Boni: il suo cuore aveva smesso di battere.

Trovato dalla figlia

Il pensionato 79enne di Cerrione è stato trovato senza vita nella sua casa di via Papa Giovanni XXIII, a Vergnasco. A fare la tragica scoperta, nel pomeriggio di giovedì, è stata la figlia dell’uomo. Inutile, purtroppo, l’intervento dei soccorritori, che hanno potuto soltanto accertarne il decesso. Boni è morto a causa di un improvviso un arresto cardiaco.

Oggi il funerale

Il funerale sarà celebrato questa mattina al Piazzo, nella chiesa di San Giacomo. Dopo la funzione religiosa, Giorgio Boni sarà inumato nel cimitero urbano. L’uomo lascia le figlie Donatella con Gabriele; Luisella con il marito Davide e la piccola Cecilia Elettra, Marinella con i figli Carlotta e Mattia; il fratello Franco con la moglie Piera i figli Cinzia, Mauro e Fabrizio con le loro famiglie.

Pochi giorni fa un altro dramma simile

Pochi giorni fa, un’altra tragedia simile si era consumata in città. Nemmeno una settimana fa, infatti, in un alloggio di via Vialardi di Verrone, a Biella, venne trovato senza vita Cesare Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente