La Provincia di Biella > Cronaca > Muore a 26 anni. L’ha trovata esanime la sorella nel letto
Cronaca Fuori provincia -

Muore a 26 anni. L’ha trovata esanime la sorella nel letto

Sul corpo è ora stata ordinata l’autopsia.

Muore a 26 anni: sconcerto nel Vercellese per una giovane di Buronzo. L’ha trovata esanime la sorella nel letto, poi non si è più ripresa.

Muore a 26 anni per arresto cardiaco nel sonno
Una 26enne stroncata da un arresto cardiaco che l’ha colpita nel sonno. Il Vercellese sotto choc per la scomparsa di Sabrina Filippi, di Buronzo. La giovane si è spenta l’altro giorno nel reparto rianimazione dell’ospedale Sant’Andrea di Vercelli, dove si trovava da mercoledì scorso. Nella mattinata di quel giorno era stata la sorella minore a trovare Sabrina nel letto priva di conoscenza. Scattato l’allarme, il medico del paese e gli operatori del 118 hanno tentato di rianimarla: si è subito constatato che si trattava di un arresto cardiaco e che la mancata ossigenazione del cervello aveva già prodotto gravi danni. La giovane è stata subito ricoverata, ma non si è più ripresa. Sul corpo è ora stata ordinata l’autopsia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente