La Provincia di Biella > Cronaca > Muore a 41 anni strozzato da una cotoletta di pollo
Cronaca Fuori provincia -

Muore a 41 anni strozzato da una cotoletta di pollo

Dramma in un ristorante di Intra

Muore a 41 anni: era stato soffocato da una cotoletta di pollo a fine agosto e aveva perso conoscenza in un ristorante. L’altro giorno il decesso. Cordoglio nel Verbano per Alfredo Bianchi, noto operatore del Consorzio rifiuti.
Muore a 41 anni dopo essere stato soffocato da una cotoletta

Era in un ristorate di Stresa a pranzo a fine agosto quando i camerieri si sono accorti che c’era qualcosa che non andava. Alfredo Bianchi, 41 anni, persona molto conosciuta grazie al suo lavoro nel Consorzio rifiuti del Vco, stava rantolando in preda a un evidente soffocamento. Colpa di un pezzo di cotoletta di pollo che lo stava strozzando impedendogli di respirare. Sono stati chiamati gli operatori del 118, che hanno effettuato la rianimazione. L’uomo era andato in arresto cardiaco. Alla fine il cuore ha ripreso a lavorare, ma nel frattempo il sangue non era più defluito al cervello per qualche tempo: e non c’è stato verso di fargli riprendere conoscenza. E’ stato portato in rianimazione all’ospedale Castelli di Pallanza, dove è morto nei giorni scorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente