La Provincia di Biella > Cronaca > Mina Welby in città per parlare di biotestamento
Cronaca Biella -

Mina Welby in città per parlare di biotestamento

In programma a Biella venerdì 22 alle 20,30, nella sala Lamarmora dell’Agorà Palace Hotel.

Mina Welby

Mina Welby sarà l’ospite d’onore di “Biotestamento: confronto sugli aspetti giuridici, medici e psicologici”. La moglie di Piergiorgio Welby interverrà nel corso del convegno, in programma a Biella venerdì 22 alle 20,30, nella sala Lamarmora dell’Agorà Palace Hotel.

Mina Welby parteciperà all’evento aperto alla cittadinanza

Mina Welby

L’avvocato Gaia Garbellotto

L’evento, organizzato dall’Ordine degli Psicologi in collaborazione con la sezione biellese di Aiga – Associazione italiana giovani avvocati – e l’associazione Giovani Connessioni, sarà aperto alla cittadinanza. «E’ un convegno voluto e ideato per essere aperto all’intera popolazione – spiega l’avvocato Gaia Garbellotto, presidente Aiga -, perché l’obiettivo è ragionare e riflettere insieme sui diversi profili che riguardano questo delicato tema, con il supporto di professionisti specializzati dal punto di vista giuridico, medico e psicologico».

Autorevoli voci a confronto

La scaletta, infatti, oltre a quello della nota presidente dell’Associazione Luca Coscioni, prevede gli interventi della dottoressa Antonella Varetto (dirigente psicologa dell’Aou Città della salute e della scienza di Torino), dell’avvocato bergamasco Paolo Lorenzo Gamba, del dottor Pietro La Ciura (direttore strutture di Oncologia e Cure Palliative dell’AslCn1) e del dottor Andrea Dragone (distretti notarili riuniti di Novara, Vercelli e Casale Monferrato). Nel ruolo di moderatori, l’avvocato Giovanna Prato, componente del Comitato Pari Opportunità, e il dottor Antonio Melina, referente di bioetica dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Biella.

Con il contributo di queste autorevoli voci, l’obiettivo della serata sarà quello di illustrare la nuova legge, parlare del fine vita e del testamento biologico. Professionisti della materia si confronteranno tra loro portando le rispettive competenze di psicologo, medico oncologo palliativista, avvocato notaio e personaggio pubblico.

“Eventi del genere di solito vengono organizzati solo nelle grandi città. Ci tenevamo a portarlo a Biella”

Mina Welby

La psicologa Federica De Santis

«La questione – spiega la dottoressa Federica De Santis, psicologa coordinatrice del Network professionale della provincia di Biella dell’Ordine degli psicologi del Piemonte, nonché promotrice dell’evento – non è mai stata affrontata dal punto di vista multidisciplinare, mettendo in connessione e facendo dialogare i diversi ordini. Sicuramente questo aspetto è stato fondamentale per permetterci di riuscire a coinvolgere anche Mina Welby. Non sarà una serata pensata per addetti ai lavori, al contrario si tratterà di un’iniziativa rivolta alla cittadinanza. Questo tipo di eventi di solito viene organizzato solo nelle grandi città, noi ci tenevamo a portarlo a Biella».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente