La Provincia di Biella > Cronaca > Migliora l’uomo investito in tangenziale
Cronaca Biella Circondario -

Migliora l’uomo investito in tangenziale

Stanno lentamente migliorando le condizioni di salute di Bruno Pollotti, l’uomo di 47 anni residente a Vigliano Biellese ferito gravemente a seguito di un incidente stradale. Lo sventurato, il 30 di giugno, era stato travolto da un furgone  mentre attraversava all’imbocco della tangenziale.

Stanno lentamente migliorando le condizioni di salute di Bruno Pollotti, l’uomo di 47 anni residente a Vigliano Biellese ferito gravemente a seguito di un incidente stradale. Lo sventurato, il 30 di giugno, era stato travolto da un furgone  mentre attraversava all’imbocco della tangenziale.

Stanno lentamente migliorando le condizioni di salute di Bruno Pollotti, l’uomo di 47 anni residente a Vigliano Biellese ferito gravemente a seguito di un incidente stradale. Lo sventurato, il 30 di giugno, era stato travolto da un furgone  mentre attraversava all’imbocco della tangenziale.

Dopo un primo accertamento da parte dei sanitari del Pronto soccorso di Biella,  era stato trasferito d’urgenza all’ospedale Maggiore di Novara, dove gli erano stati diagnosticati un grave trauma cranico e diverse contusioni in tutto il corpo.

A distanza di alcuni giorni dall’operazione chirurgica alla quale è stato sottoposto, lunedì è stato trasferito nel nosocomio di Biella: «Diciamo che la situazione resta sempre abbastanza grave, ma Bruno non è più in pericolo di vita – spiega un parente -. A Novara i medici sono dovuti intervenire con un delicato intervento chirurgico alla testa. Tutto è andato bene e  lunedì  hanno deciso di trasferirlo a Biella. Se fosse possibile, vorremmo attraverso il vostro bisettimanale ringraziare pubblicamente tutto il personale sia medico che paramedico dell’ospedale Maggiore di Novara. Sono stati tutti gentili e soprattutto molto professionali».

Tutti i dettagli oggi sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola a 1,20 euro.

Articolo precedente
Articolo precedente