La Provincia di Biella > Cronaca > Massacrate due caprette tibetane
Cronaca Biella -

Massacrate due caprette tibetane

Le hanno martoriate a colpi di fucile, senza pietà, prima di portarle via. Una coppia di caprette tibetane è stata aggredita e prelevata da una proprietà privata di Mottalciata.

Le hanno martoriate a colpi di fucile, senza pietà, prima di portarle via. Una coppia di caprette tibetane è stata aggredita e prelevata da una proprietà privata di Mottalciata.

Le hanno martoriate a colpi di fucile, senza pietà, prima di portarle via. Una coppia di caprette tibetane è stata aggredita e prelevata da una proprietà privata di Mottalciata.
«Le caprette – spiega il sindaco Roberto Vanzi – molto probabilmente erano selvatiche: non avevano registri o targhettine. Si trovavano lì da un paio di settimane. Giovedì mattina ho effettuato un sopralluogo insieme all’Asl per valutare il loro trasferimento».
Giunti sul posto l’amara scoperta. «Abbiamo subito notato i vetri rotti e siamo entrati. Delle caprette non vi era più alcuna traccia, ma c’erano delle macchie di sangue per terra nei pressi dell’uscita e alcuni proiettili sparati da un fucile».

Qualcuno, tra lunedì e martedì, è entrato e ha messo in azione il proprio diabolico piano. «Si tratta – aggiunge il primo cittadino – sicuramente di qualcuno che conosceva bene la situazione. Sapeva che le caprette si trovavano lì e che la zona è disabitata. La proprietaria è un’anziana donna che vive da un’altra parte e l’area è in vendita».

Articolo precedente
Articolo precedente