La Provincia di Biella > Cronaca > Marito e moglie pagano solo una parte della spesa poi scappano
Cronaca Fuori provincia -

Marito e moglie pagano solo una parte della spesa poi scappano

Il 27 settembre, a Santhià, a conclusione di una serie di accertamenti, i militari della locale stazione dei carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 39enne e la moglie 34enne, entrambi residenti a Cirié e già noti per precedenti reati contro il patrimonio e la persona.  

Il 27 settembre, a Santhià, a conclusione di una serie di accertamenti, i militari della locale stazione dei carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 39enne e la moglie 34enne, entrambi residenti a Cirié e già noti per precedenti reati contro il patrimonio e la persona.

 

Il 27 settembre, a Santhià, a conclusione di una serie di accertamenti, i militari della locale stazione dei carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 39enne e la moglie 34enne, entrambi residenti a Cirié e già noti per precedenti reati contro il patrimonio e la persona.

Secono le forze dell’ordine sono responsabili, in concorso tra loro, di furto aggravato.

Sviluppando le indicazioni fornite all’inizio di settembre al momento della denuncia dal direttore del supermercato “Nova Coop” di Santhià, attraverso l’acquisizione di testimonianze e l’accurata disamina dei fotogrammi tratti dai filmati del sistema di videosorveglianza del supermercato, i carabinieri hanno raccolto elementi che provavano la responsabilità dei due coniugi. Il 31 agosto, utilizzando la cassa automatica, avevano pagato solo una minima parte dei beni – non di prima necessità e del valore di diverse decine di euro – che avevano prelevato dai banchi di vendita e riposto nel carrello, successivamente allontanandosi e dandosi alla fuga per nelle vie limitrofe.

 

Articolo precedente
Articolo precedente