La Provincia di Biella > Cronaca > Mario Sorrentino finisce in cella
Cronaca Biella Circondario Cossatese -

Mario Sorrentino finisce in cella

Revocati gli arresti domiciliari al luogotenente dei carabinieri Mario Sorrentino. Nei giorni scorsi la procura ha chiesto e ottenuto dal gip che venisse traferito in cella, nel carcere di Verbania.

Revocati gli arresti domiciliari al luogotenente dei carabinieri Mario Sorrentino. Nei giorni scorsi la procura ha chiesto e ottenuto dal gip che venisse traferito in cella, nel carcere di Verbania.

Revocati gli arresti domiciliari al luogotenente dei carabinieri Mario Sorrentino. Nei giorni scorsi la procura ha chiesto e ottenuto dal gip che venisse traferito in cella, nel carcere di Verbania.

La vicenda è nota. Sorrentino, 54 anni, è stato arrestato lo scorso mese di novembre, con l’accusa di molestie sessuali, anche nei confronti di un minorenne. Successivamente gli erano stati concessi gli arresti domiciliari, ma pare che il militare – all’epoca dei fatti contestati comandante della stazione di Mottalciata – abbia avuto dei contatti con persone esterne alla cerchia prevista dal regime cautelare.

Da qui il provvedimento di revoca.

Articolo precedente
Articolo precedente