La Provincia di Biella > Cronaca > Marijuana, hashish e piantine: nei guai un giovane biellese
Cronaca Biella -

Marijuana, hashish e piantine: nei guai un giovane biellese

Ha 21 anni l'ultimo giovane di Biella finito nei guai a causa delle sostanze stupefacenti. L'uomo, residente in città, è stato fermato nei giorni scorsi dai carabinieri di Borgosesia, mentre si trovava in compagnia di un trentenne - anch'egli biellese - risultato completamente estraneo ai fatti che vengono contestati all'amico.

Ha 21 anni l’ultimo giovane di Biella finito nei guai a causa delle sostanze stupefacenti. L’uomo, residente in città, è stato fermato nei giorni scorsi dai carabinieri di Borgosesia, mentre si trovava in compagnia di un trentenne – anch’egli biellese – risultato completamente estraneo ai fatti che vengono contestati all’amico.

Ha 21 anni l’ultimo giovane di Biella finito nei guai a causa delle sostanze stupefacenti.

L’uomo, residente in città, è stato fermato nei giorni scorsi dai carabinieri di Borgosesia, mentre si trovava in compagnia di un trentenne – anch’egli biellese – risultato completamente estraneo ai fatti che vengono contestati all’amico.

Durante il primo controllo i militari dell’Arma hanno trovato il 21enne in possesso di due “sigarette” di Marijuana e una di hashish. Quindi si sono recati a casa sua, dove hanno individuato altri 15 grammi di hashish già suddivisi e una cinquantina di semi di marijuana.

Nell’abitazione i carabinieri hanno rinvenuto anche due vasi e altrettante piantine, alte circa 25 centimetri, oltre ad un bilancino elettronico.

Nei confronti del ragazzo è quindi scattata la denuncia per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Inoltre, quando i militari lo avevano fermato al volante, si era rifiutato di sottoporsi ai test per verificare l’eventuale assunzione di droghe, dovrà dunque rispondere anche di questo.

Articolo precedente
Articolo precedente