La Provincia di Biella > Cronaca > “Luke non si arrende”: la madre discute la tesi al posto del figlio morto
Cronaca Circondario -

“Luke non si arrende”: la madre discute la tesi al posto del figlio morto

Ad un anno dalla scomparsa torna sul luogo dell’incidente

“Ciao Luca, grazie per questo inverno di abbondanti nevicate. Non ti sei risparmiato a farne cadere!”. Inizia così il post su Facebook che Cristina Giordana dedica al figlio 22enne, Luca Borgoni, morto un anno fa in un incidente sul Cervino, mentre partecipava a una gara di corsa in montagna, di cui era grande appassionato. “Un anno dove ho cercato di dare il meglio – racconta la mamma – pensando alla tua professionalità e nel sano esempio che trasmettevi con entusiasmo”.
La donna è tornata oggi sul Cervino, un omaggio al figlio al posto del quale nei mesi scorsi ha sostenuto anche la tesi di laurea in Biologia. “Mai pago sempre pronto a nuove sfide – lo ricorda sui social la madre -. Così fare il concorso SAGF è stato a 360 gradi merito tuo perché probabilmente sarebbe stato il tuo obiettivo e anche quando ero sfinita sapevo sempre che “luke non si arrende”. Oggi e per sempre ci incontreremo in amicizia correndo sui sentieri, scendendo nella neve, scalando le cime più alte. Keep running Luca Borgoni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente