La Provincia di Biella > Cronaca > Litiga con la vicina e chiama i carabinieri
Cronaca Cossatese -

Litiga con la vicina e chiama i carabinieri

Quando è tornata a casa, ha scoperto che la vicina aveva posizionato una rete metallica al confine tra i loro due terreni adiacenti.

Quando è tornata a casa, ha scoperto che la vicina aveva posizionato una rete metallica al confine tra i loro due terreni adiacenti.

Quando è tornata a casa, ha scoperto che la vicina aveva posizionato una rete metallica al confine tra i loro due terreni adiacenti. La recinzione le impediva di passare e la pensionata non veva alcuna intenzione di spostarla, così a una donna di 56 anni residente a Mottalciata non è rimasto altro da fare che chiamare i carabinieri.

Ai militari dell’Arma ha spiegato quanto successo, sostenendo in sostanza che ci fosse una servitù di passaggio. Opinione opposta quella della vicina di casa 73enne, che riteneva si trattasse di una sua proprietà e che non esistesse alcun diritto di passaggio sul terreno.

I carabinieri intervenuti non hanno potuto far altro che cercare di far ragionare le due donne e metterle a conoscenza delle facoltà previste dalla legge.

Articolo precedente
Articolo precedente